Viaggio in PROVENZA e fioritura della LAVANDA: ecco COSA SAPERE!

Provenza: cosa sapere prima di partire?

In questo articolo risponderemo alle domande che ci avete fatto sul nostro road trip: prendete carta e penna, perché vi sveleremo tutto quel che c’è da sapere su questa destinazione da favola.

Quali sono i periodi migliori per visitare la Provenza?

I periodi migliori sono tarda primavera e l’estate.

In maggio e giugno, le temperature sono abbastanza piacevoli e troverete pochi turisti.

Agosto è il mese migliore se volete rilassarvi al mare.

Il periodo peggiore? Novembre! Il clima è molto umido e molti esercizi sono chiusi per la fine della stagione.

Quando è prevista la fioritura della lavanda?

Provenza cosa sapere
Le mille sfumature della lavanda

Il momento migliore per ammirare la fioritura è solitamente l’ultima settimana di giugno/la prima di luglio.

Purtroppo non è possibile stabile con certezza quando avverrà la fioritura, in quanto di anno in anno, il clima può variare.

Come fare per evitare brutte sorprese? Il nostro consiglio è quello di contattare l’Ufficio del Turismo della Provenza per avere informazioni sulla fioritura.

Che lingua si parla in Provenza?

In Provenza, si parla francese.

Tranne alcune eccezioni, in cui siamo riusciti a parlare in inglese, abbiamo dovuto utilizzare il francese. Non sapendo la lingua, siamo ricorsi ad un piccolo dizionario che avevamo con noi.

Vi consigliamo pertanto di portarne con voi uno, di solito lo trovate anche in fondo alle guide cartacee: vi aiuterà moltissimo.

Quali sono i costi di una vacanza in Provenza?

Provenza cosa sapere
La vista sulla Costa Azzurra da Èze

Non vi nascondiamo che generalmente la Provenza, è una meta cara.

Come risparmiare? Ecco alcuni trucchi!

  1. Colazione: la colazione negli alberghi/B&B costano generalmente dai 15 Euro in su. Non c’è un buffet, ma solitamente vengono serviti unicamente pane, burro e marmellata. Dato il prezzo eccessivo e l’assenza di un buffet, vi consigliamo di fare colazione nelle boulangerie: costo di circa 5 Euro a testa.
  2. Posteggi auto: nei luoghi di interesse, normalmente ci sono parcheggi a pagamento, super affollati, ma ce ne sono anche di gratuiti, magari un poco più distanti o semplicemente meno “evidenti”. Per questo, la maggior parte dei turisti stranieri si incanala in quelli a pagamento ben indicati, ma basta guardarsi un po’ in giro per trovare, spesso, alternative a costo zero.
  3. Spiagge: se volete rilassarvi al mare, sappiate che le spiagge pubbliche sono pulitissime. Nelle spiagge attrezzate, il costo medio per 2 lettini e 1 ombrellone, è di 25 Euro al giorno, quindi caricate in auto un piccolo ombrellone e un paio di stuoie per risparmiare questo obolo.

Cosa si mangia in Provenza?

Provenza cosa sapere
Sua maestà la tartare

Ecco uno degli argomenti che preferisco di più: il cibo!

Che si mangia in Provenza?

A colazione baguette e brioches con pane, burro e marmellata o pain au chocolat, ovvero un morbido pane-brioches con gocce di cioccolato.

A pranzo/cena potete optare tra svariati piatti, sicuramente la più gettonata è la tartare, che troverete sia di carne, che di pesce.

Ogni piatto principale ha già incluso il contorno, solitamente insalata e patatine, le famose french fries.

Vi è venuta un po’ di fame? Se volete scoprirne di più sul cibo provenzale, QUI trovate l’articolo che fa per voi!

Come muoversi in Provenza?

Provenza cosa sapere
Tra i campi di lavanda

Il mezzo migliore per spostarsi è sicuramente l’auto.

Le città principali sono servite molto bene dai mezzi pubblici, meno forniti i borghi più piccoli.

Per cui se volete programmare una giornata, con più spostamenti, sicuramente è meglio l’auto.

Dove dormire in Provenza?

Noi abbiamo sempre prenotato online tramite Booking: è la soluzione ideale dato che c’è molta scelta e si può risparmiare parecchio prenotando in anticipo.

Dati i molti turisti, specialmente nel periodo della fioritura della lavanda, vi consigliamo di prenotare prima di partire; è difficile trovare una stanza se la cercata direttamente in loco, e in caso di successo preparatevi a pagarla parecchio.

Se vi volete concedere un piccolo lusso, prendete un alloggio con piscina: dopo una giornata intera a visitare i deliziosi borghetti provenzali, è un must per rigenerarsi.

Quali sono i posti più belli da fotografare?

Provenza cosa sapere
Abbazia di Sènanque

La Provenza è una meta spettacolare in termini di paesaggi .

Il momento migliore per immortalarli? L’alba o il tramonto.

Quali sono i luoghi più belli? E’ davvero difficile scegliere, forse il più particolare è l’Abbazia di Sènanque.

Volete sapere perché questa spettacolare abbazia ci è rimasta nel cuore? Non dovete far altro che cliccare QUI!

In ogni caso sono davvero molti i luoghi che si prestano ad essere fotografati. In ogni luogo in cui andrete, troverete degli scorci memorabili.

Quanti giorni occorrono per visitare la Provenza?

Dare una risposta a questa domanda è dificile.

Infatti, la Provenza è abbastanza grande e ogni zona è unica e particolare: ci sono i classici borghetti provenzali, la costa e il mare, le gole del Verdonne, le Camargue.

Il nostro consiglio è quello di valutare i giorni che avete a disposizione e in base a quelli scegliere che zona visitare della Provenza.

Volete un’idea di un itinerario di 7 giorni? QUI trovate il nostro road trip

Queste sono le risposte alle domande che ci sono state fatte più di frequente, ma se ne avete delle altre, non esitate a scrivercele nei commenti 🙂

A presto Viaggiatori,

Ambra e Surio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.