San Gimignano: la città delle cento torri

Buongiorno Viaggiatori! Oggi vi portiamo a scoprire San Gimignano, la città delle cento torri, ultima tappa del nostro road trip in Toscana.

Vi siete persi le prime due tappe? Niente paura, qui sotto trovate gli altri articoli:

Cosa vedere a San Gimignano

San Gimignano
Le torri di San Gimignano

San Gimignano è un bellissimo borgo medievale, famoso per la vernaccia (un vino bianco buonissimo),  ma soprattutto per le sue torri che svettano ancora alte all’interno della cittadina.

Le cento torri

Curiosa è l’origine di queste torri, create non per scopi difensivi, ma come simbolo di ricchezza.

Infatti, le famiglie più potenti, per dimostrare il proprio prestigio, costruivano la propria torre, cercando di superare in altezza le altre, la più alta delle quali raggiunge 54 metri.

Devo dire che camminare tra le vie del borgo con queste torri, che svettano imponenti su tutto e tutti, fa di questa visita, un’esperienza davvero indimenticabile.

Sapete che in Italia esiste un’altra cittadina famosa per le sue torri?

Scopritene di più qui!

Fare shopping nelle botteghe artigiane

Soprattutto in questa cittadina, a differenza delle altre, è possibile cogliere ancora il suo aspetto medievale, non solo per le sue costruzioni imponenti, ma anche per le botteghe artigiane, che vendono un po’ di tutto: potrete, infatti, trovare spezie, tessuti e gioielli.

Tra le tante botteghe, sono stata conquistata da quella di Maccalè Matteo: infatti, al suo interno non ci sono solo dei gioielli in esposizione, ma è un vero e proprio laboratorio artigiano e pertanto, lo si può vedere all’opera mentre crea dei fantastici oggetti. Ogni prezioso viene fatto a mano e sono tutti diversi gli uni dagli altri… che dire… io sono andata via dalla bottega con un bellissimo anello in argento (…e io pago n.d. Surio).

I musei della tortura

Molti sono anche i musei della tortura, oltre che agli onnipresenti musei su Leonardo da Vinci: trovate commerciali che attirano una moltitudine di turisti stranieri.

Godersi il panorama

E se passeggiare tra la folla dopo un po’ da a noia, perché non godersi un panorama mozzafiato sulle colline toscane?

San Gimignano
Le colline toscane

Dove mangiare

E se dopo tutto questo camminare, vi venisse fame, vi consigliamo di degustare dei piatti tipici toscani all’Hostaria Baccano.

Questo borghetto offre davvero molto ed è stata la giusta conclusione al nostro Road Trip in Toscana.

Come sempre vi metto il link del nostro video 🙂

Alla prossima,

Ambra e Surio

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *