I dintorni di Salisburgo: tra natura e avventura

Buongiorno Viaggiatori! Oggi vi portiamo nei dintorni di Salisburgo: tra miniere, grotte e cascate, scoprirete un territorio unico, dove la natura è la vera protagonista.

Non vi sarete persi il nostro articolo su cosa fare e vedere a Salisburgo?!? Niente paura, potete recuperare  QUI 🙂

Il Salisburghese

Il Salisburghese si estende dalla regione del Salzkammergut sino al Parco Nazionale degli Alti Tauri, il parco alpino più grande.

E’ un territorio che incanta per la sua varietà a bellezza.

Tra laghi cristallini, ghiacciai, cascate e  boschi si entra in contatto a 360 gradi  con la natura, la protagonista indiscussa di questo territorio.

I dintorni di Salisburgo offrono moltissimo: noi abbiamo scelto di visitare alcuni spettacoli naturali unici al mondo.

I dintorni di Salisburgo

Nei dintorni di Salisburgo, facilmente raggiungibili in auto o con mezzi pubblici, si trovano alcune bellezze naturali che non hanno uguali e che richiamano turisti da tutto il mondo.

La miniera di sale di Hallein

dintorni di Salisburgo
Sul trenino attraverso il sottosuolo

Che ne dite di tornare bambini per un giorno e scoprire la storia della ricchezza di Salisburgo in maniera avvincente? Nella miniera di sale di Hallein tutto questo è possibile 🙂

Come arrivare

Il Salzwelten Hallein si trova a circa 30 minuti d’auto da Salisburgo: sono delle miniere di sale site nell’altopiano del Dürrnberg, poco sopra la cittadina di Hallein

Infomazioni utili per la visita

  • il parcheggio è gratuito
  • il prezzo del biglietto è di Euro 21 per gli adulti; 10,50 per i bambini (sotto i 4 anni, l’ingresso è vietato)
  • gli orari di apertura variano a seconda della stagione: da marzo a novembre, la miniera è aperta dalle 9 alle 17; negli altri mesi, dalle 10 alle 15
  • una volta acquistato il biglietto, vi verrà assegnata un’ora di entrata prestabilita. Infatti, l’accesso alla miniera è consentito solo in gruppo e sotto la supervisione di una guida
  • la durata della visita è di circa 90 minuti, durante i quali si percorre circa 1 km a piedi
  • si consigliano abiti caldi e scarpe adatte
  • prima dell’ingresso, si viene dotati di una casacca e pantaloni da mettere sopra il proprio vestiario per evitare che lo stesso di sporchi

La visita nelle miniere

Visitare le miniera è un’esperienza che riesce ad affascinare sia adulti che bambini.

L’ingresso nel sottosuolo avviene tramite un trenino, che percorrendo le antiche rotaie utilizzate per il trasporto nel salgemma, conduce nel sottosuolo.

Durante la visita, sia grazie ai racconti della guida che a video interattivi, viene raccontata la storia della miniera e di come il sale contribuì ad accrescere la ricchezza di Salisburgo.

Durante il percorso, si valica a piedi il confine con la Germania, si attraversa un lago sotterraneo con una zattera e si scende nel cuore della montagna sugli antichi scivoli dei minatori.

Il Museo dei Celti

Dopo la miniera, consigliamo di visitare anche il Museo dei Celti di Hallein, che si trova proprio di fronte all’ingresso del Salzwelten.

E’ stato riprodotto un piccolo villaggio celtico che racconta la vita dei primi minatori del Dürrnberg: i celti.

La grotta di ghiaccio più grande del mondo: Eisriesenwelt

dintorni di Salisburgo
Nel labirinto di ghiaccio

La grotta di ghiaccio più grande al mondo, che richiama turisti da ogni dove, si trova a Werfen e fu scoperta nel 1879.

Entrare in questo labirinto di cunicoli ghiacciati è un’esperienza unica, uno dei must delle cose da fare nei dintorni di Salisburgo.

Come arrivare

L’Eisriesenwelt si trova a Werfen a circa un’ora d’auto da Salisburgo.

L’ultimo tratto di strada che conduce all’ingresso del parco (di circa 5 km) è una strada ripida, di montagna.  Per questo motivo, chi non desiderasse effettuare questo percorso, può scegliere di lasciare l’auto a Werfen e di utilizzare la navetta che porta al centro visitatori, punto di inizio del percorso.

Si può optare per questa soluzione anche nei periodi di grossa affluenza, quando i parcheggi in vetta sono esauriti.

Informazioni utili per la visita

  • il parcheggio è gratuito
  • il prezzo del biglietto è di Euro 24,00 per gli adulti; 14,00 per i bambini (l’ingresso è vietato sotto i 5 anni)
  • gli orari di apertura variano a seconda della stagione: in Luglio e Agosto l’orario è dalle 8 alle 16; negli altri mesi dalle 8 alle 15. Durante i mesi invernali possono essere osservati dei periodi di chiusura
  • per visitare la grotta è necessario avere un abbigliamento caldo e scarpe adatte
  • per la visita della grotta dura circa un’ora e 15 minuti, ma complessivamente dovete calcolare circa 3 ore, ovvero il tempo della visita in sè e di quello che occorre per raggiungerla
  • le visite si tengono in piccoli gruppi con guida, ogni 30 minuti circa

La visita alla grotta

dintorni di Salisburgo
L’entrata alla grotta

Dal centro visitatori è necessario raggiungere a piedi (circa 20 minuti in salita), la funivia che conduce a circa 1586 metri di altezza.

Dopo esser scesi dalla funivia, è necessario percorrere un altro tratto in salita (sempre una ventina di minuti) per raggiungere l’ingresso della grotta.

La visita viene fatta a piccoli gruppi: ognuno viene dotato di una torcia e si cammina in fila indiana.

Durante il percorso si superano circa 134 metri di altitudine, completamente circondati dal ghiaccio.

E’ magnifico trovarsi immersi in questo spettacolo naturale, generato nel corso dei millenni dall’erosione dell’acqua. Ovunque ci sono sculture di ghiaccio, che ricordano forme a noi note, come quella di un maestoso elefante: è un labirinto gelido di una bellezza disarmante.

Le cascate di Krimmel

dintorni di Salisburgo
La potenza dell’acqua

Le  Krimmler Wasserfälle  sono le cascate più alte dell’Austria e si trovano  nel Parco Nazionale degli Alti Tauri.

Come arrivare

Le cascate si trovano nei pressi della cittadina di Krimml, che dista circa 2 ore e 20 da Salisburgo.

Informazioni utili per la visita

  • il parcheggio è a pagamento, al costo di 5 Euro
  • l’ingresso alle cascate costa 4 Euro per gli adulti, 1 Euro per i bambini
  • la durata della visita è di circa 2 ore e si compie un dislivello di circa 600 metri
  • per la visita, è consigliabile avere un abbigliamento adatto all’escursionismo
  • le visite sono ammesse da Aprile ad Ottobre; nei mesi invernali viene osservato un periodo di chisura

Visitare le cascate 

Le cascate di Krimml sono le più alte dell’Austria con un’altezza di ben 380 metri.

Si parla di cascate in quanto il flusso costante di acqua, scende con tre salti a valle:

  • l’Unterer Achenfall (salto inferiore) ha un dislivello di 140 metri
  • il Mittlerer Achenfall (salto medio) supera i 100 metri
  • l’Oberer Achenfall (salto superiore) ha un’altezza di 140 metri

Il punto più alto delle cascate è a 1470 metri sul livello del mare e per raggiungerlo bisogna percorrere a piedi un sentiero, lungo il quale vi sono molti punti panoramici da cui si possono ammirare le cascate.

Il percorso è in salita e abbastanza impegnativo: per raggiungere il punto più alto, occorrono circa 2 ore e mezza di cammino (circa 4 km).

Queste cascate sono uniche e spettacolari, un’esperienza imperdibile per gli amanti della natura e dell’escursionismo.

La Bluntautal

dintorni di Salisburgo
Un paesaggio da cartolina

Essendo amanti della natura e dell’escursionismo non potevamo mancare l’occasione di visitare la Bluntautal, un piccolo gioiello nei dintorni di Salisburgo.

Come arrivare

Questa splendida valle si trova nei pressi di Golling, a circa 30 minuti d’auto da Salisburgo.

Visitare la valle

La Bluntautal è il paradiso per gli amanti delle escursioni. Dal parcheggio, sito nei pressi di Golling (grauito) si diramano moltissimi percorsi: è possibile ammirare delle stupende cascate (Gollinger Wasserfall), passeggiare lungo il torrente oppure ammirare un grazioso lago montano.

E’ il luogo ideale dove immergersi nella semplice bellezza della natura e rigenerarsi.

Nationalparkzentrum Hohe Tauern

dintorni di Salisburgo
Un museo interattivo

Per concludere la scoperta dei dintorni di Salisburgo, dedicata alle bellezze naturali di questo territorio, è d’obbligo una vista al Nationalparkzentrum Hohe Tauern a Mitterstill (circa 2 ore d’auto da Salisburgo).

Questo museo è  dedicato alla natura e alla fauna del Parco Nazionale degli Alti Tauri, ovvero l’area protetta più grande delle Alpi.

Qui è possibile conoscere la storia del parco, della fauna e della flora che lo popolano ed immergersi a 360 gradi nell’atmosfera alpina.

Il capolavoro di questo museo? Un cinema in 3D che proietta immagini del parco come boschi innevati, torrenti cristallini o distese di prati: vi sembrerà di trovarvi li, sorprendente!

Dove dormire nei dintorni di Salisburgo

dintorni di Salisburgo
Relax nella vicinanze delle cascate

Le bellezze naturali del Salisburghese non distano molto dalla città di Salisburgo e sono raggiungibili e visitabili in giornata.

Se scegliete di evitare il viaggio di andata e ritorno in giornata, soprattutto per i luoghi di interesse più lontani, vi consigliamo di soggiornare in queste cittadine “strategiche”.

Hallein

La cittadina di Hallein si trova nei pressi delle miniere di sale.

E’ il punto ideale per chi vuole visitare il Salzwelten oppure fare una tappa intermedia per visitare altri luoghi, come la Bluntautal   o l’Eisriesenwelt, entrambi distanti circa 40 minuti.

In questa cittadina consigliamo l’Hotel Gasthof zum Kirchenwirt a Puch bei Hallein: le camere sono ampie e spaziose, il personale è cordiale e c’è un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Krimml

Dalla cittadina di Krimml è possibile raggiungere in pochi minuti di auto le favolose cascate.

E’ ideale soggiornare nei pressi delle stesse, per riuscire a visitarle di primo mattino, lontano dall’afflusso dei turisti.

A Krimml, ci siamo trovati molto bene nell’Hotel Gasthof zur Post.

Lo consigliamo per la posizione strategica (si trova a circa 10 minuti a piedi dalle cascate), per le belle camere, il calore del personale e l’ottima cucina tipica.

Il Salisburghese ci ha davvero colpito per la sua bellezza e i suoi paesaggi incantanti.

E voi che ne dite? Guardate che spettacolo nel nostro video qui sotto.

Alla prossima Viaggiatori,

Ambra e Surio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.