Costi del Cammino di Santiago

Buongiorno Pellegrini! In questo articolo vi parleremo di un aspetto importante per qualsiasi viaggio: i costi! Prendete carta e penna, perché vi elencheremo tutte le spese che abbiamo affrontato e vi daremo anche consigli su  come  risparmiare!

Prima di entrare nel vivo dell’argomento, vogliamo ricordarvi che oltre che sul blog, abbiamo realizzato anche una Guida al Cammino di Santiago in video sul nostro canale YouTube Scoprire Viaggiando, andate a vederlo per maggiori approfondimenti 🙂

Quali sono i costi del Cammino di Santiago?

Prima di rispondere a questa domanda, è necessario fare una breve premessa.

I costi che si andranno ad affrontare dipendono molto dal tipo di esperienza che decidete di fare. Noi qui vi riportiamo la nostra e i costi che abbiamo affrontato.

Sostanzialmente si possono distinguere i costi in 3 tipologie:

  • equipaggiamento
  • viaggio
  • spese vive

I costi di equipaggiamento

costi del cammino di santiago
Il nostro zaino, compagno di avventura

Prima di partire per il cammino, è  necessario munirsi dell’occorrente tecnico per affrontare il cammino, ovvero:

  • zaino
  • sacco a pelo
  • vestiario (pantaloni, maglie, giacca, intimo tecnico)
  • scarpe e calzini
  • bastoncini da trekking
  • cappello

Noi abbiamo comprato l’occorrente da Decathlon, che a nostro avviso ha un buon rapporto qualità/prezzo.

Quanto abbiamo speso?

  • zaino < tra i 50 e i 60 Euro a seconda dei litri
  • sacco a pelo < 30 Euro
  • vestiario < pantaloni: 15/20 Euro;  maglie: 6/8 Euro;  giacca; tra i 60 e gli 80 Euro
  • scarpe < non risparmiate e prendete un buon modello, che di solito costa tra i 70 e i 150 Euro
  • calzini tecnici < 20 Euro
  • bastoncini da trekking < 20 Euro
  • cappello < 20 Euro

Il costo si aggira pertanto sui 300-350 Euro.

Come risparmiare? Potete acquistare qualche prodotto usato.

Le spese di viaggio

costi del cammino di santiago
Arrivare in aereo

Per spese di viaggio, intendiamo i costi necessari a raggiungere la prima tappa del cammino e quelli necessari per rientrare.

I costi dipendono molto da tipo di mezzo che si sceglie di utilizzare: noi siamo sempre ricorsi ai voli.

Abbiamo prenotato con anticipo dei voli con Ryanair e siamo atterrati in prossimità della prima tappa.

Grosso modo, i costi di andata/ritorno si aggirano sui 130 Euro a testa.

Come risparmiare? Prenotando in anticipo il mezzo e scegliendo il più economico, tra aereo, treno e pullman.

Personalmente, per mancanza di tempo, abbiamo scelto l’aereo come mezzo più rapido.

Le spese vive

Per spese vive intendiamo quelle che il pellegrino si trova ad affrontare giornalmente, ovvero:

  • per il cibo
  • per dormire

Spese relative al cibo

costi del cammino di santiago
Le prelibatezze del cammino

Colazione: dai 3 agli 8 Euro nei bar, dipende da quanto mangiate. Se volete risparmiare, comprate l’occorrente per la colazione nei supermercati e fatela al sacco

Pranzo: Plata del Dia sui 10 Euro circa. Anche qui è possibile risparmiare, mangiando solo un panino (dai 3 ai 5 Euro) o facendolo al sacco, comprando l’occorrente nei supermercati

Cena: potete uscire a cena e gustarvi il Menù del Pellegrino dagli 8 ai 15 Euro oppure potete scegliere delle pietanze dal menù, in questo caso ovviamente i costi lievitano. Per risparmiare, potete sempre cucinare nella cucina degli albergue e condividere i costi del pasto con altri pellegrini

Spese relative al pernottamento

costi del cammino di santiago
Dentro un albergue municipale

I costi del dormire, dipendono dal tipo di struttura che scegliete:

  • albergue municipali: dai 5 agli 8 Euro a notte
  • albergue privati: dai 10 ai 20 Euro a notte
  • albergue gestiti da volontari: si lascia una donazione
  • B&B e alberghi: hanno costi più alti, dai 35 ai 100 Euro a notte, dipende dalla struttura

Costi totali

Quindi riassumendo, i costi dipendono dalla disponibilità economica e dalla scelta di esperienza che si vuole fare.

Se si cerca il risparmio

  • costo per il cibo: sui 10/15 Euro al giorno (mangiando al sacco a colazione e pranzo e cucinando la cena negli albergue)
  • costo per dormire: tra i 5  e gli 8 Euro (negli albergue muncipali o gestiti da volontari)

Costo totale: dai 15 ai 25 Euro circa al giorno

Se si cerca un’esperienza media

  • costo per il cibo: sui 5/8 Euro per la colazione al bar, 3/5 Euro per panino e bibita a pranzo, 8/15 Euro per il Menù del Pellegrino a cena
  • albergue privati: 10/20 Euro a notte

Costo totale: dai 26 ai 45 Euro circa al giorno

Se si cerca un’esperienza “di lusso” 

  • costo per il cibo: sui 5/8 Euro per la colazione al bar, per pranzo dagli 8/10 Euro per il Plato del Dia, cena sui 20/30 Euro per pietanze scelte sul menù
  • B&B e alberghi: dai 35 ai 100 Euro a seconda della struttura

Costo totale: dai 68 ai 150 Euro circa al giorno

Il costo totale dipende quindi da come si vuole affrontare l’esperienza del cammino e dalle proprie disponibilità economiche.

In generale, possiamo dire che il cammino non è molto costoso e che è alla portata di tutti. Volendo ci sono anche ulteriori modi per risparmiare, come dormire in tenda.

Qui sotto trovate il nostro video per maggiori approfondimenti 🙂

Buen camino,

Ambra e Surio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.