Cosa vedere sul Lago di Costanza: idee per un week-end

Lo sapevate che il Lago di Costanza è l’unico posto al mondo in cui è possibile scoprire le tradizioni e i tesori di ben 4 Paesi? Questa Regione Internazionale offre molte meraviglie ed è la destinazione perfetta per un week-end lungo. Eccovi i nostri consigli su cosa vedere sul Lago di Costanza e non perdersi assolutamente.

Lago di Costanza: una Regione Internazionale

Cosa vedere sul Lago di Costanza
Lago di Costanza, dove la natura è protagonista

Il Lago di Costanza, in tedesco Bodensee, è il terzo lago più grande d’Europa ed è incastonato nel cuore delle Alpi.

Sulle sponde del lago,  si avvicendano le tradizioni e i tesori di ben 4 Paesi: Germania, Svizzera, Austria e il Principato del Lichtenstein.

Visitare il Lago di Costanza significa immergersi nella storia, nelle tradizioni e nella cultura di questi 4 Paesi, ciascuno diverso dall’altro, ma uniti dalle cristalline acque del lago.

Le attrattive e le opportunità offerte sono moltissime e per tutti gusti.

Gli appassionati di cultura e arte possono scoprire i tesori della corona a Vaduz o partecipare al Festival estivo di Bregenz, dove su uno spettacolare palco galleggiante vengono messe in scena opere liriche.

Gli amanti della natura possono immergersi tra i fiori dell’Isola di Mainau o fare delle camminate in alta quota sul monte Karren.

E’ possibile scoprire cittadine uniche come Costanza o Lindau, fare piccole crociere sul lago, assaggiare piatti tipici e degustare vini locali.

Tutto questo è il Lago di Costanza: un vero e proprio gioiello nel cuore delle Alpi.

Lago di Costanza: come arrivare

cosa vedere sul Lago di Costanza
Il Lago di Costanza e le sue meraviglie

Il Lago di Costanza è una meta facilmente raggiungibile dall’Italia e con ogni mezzo a vostra disposizione.

In auto

Partendo da Milano ci sono due opzioni:

  • attraversare la frontiera a Chiasso e percorrere il tunnel del San Bernardino, proseguendo in direzione Bregenz
  • attraversare la galleria di San Gottardo e seguire poi la direzione San Gallo/Costanza

Per chi parte da altre città del nord, come noi che siamo di Bolzano, è possibile raggiungere il Lago di Costanza, attraversando la frontiera al Brennero e proseguendo in autostrada. Un’alternativa al Brennero, è il Passo Resia, via adatta per gli amanti dei panorami in alta quota.

Facendo una media, tra le varie opzioni, i tempi di percorrenza  sono tra le 3,5/4,5 ore.

In treno e in autobus

Raggiungere il Lago di Costanza in treno o in autobus è molto semplice, dati i molti collegamenti.

Per il treno, possiamo consigliarvi la linea Milano-Zurigo-Costanza o la Milano-Zurigo-Bregenz.

Se optate per l’autobus, vi suggeriamo la linea Milano-Zurigo-Costanza o la Milano-Bregenz.

Facendo una media, tra le varie opzioni, i tempi di percorrenza  sono tra le 5/6 ore.

In aereo

Gli aeroporti più comodi per raggiungere il Lago di Costanza sono quello di Zurigo o Monaco.

Lago di Costanza: itinerario per un week-end

Essendo facilmente raggiungibile, questa regione si presta ad essere la meta ideale per un week-end lungo.

Cosa vedere sul Lago di Costanza? Eccovi il nostro itinerario  adatto ad ogni periodo dell’anno, che vi porterà a scoprire, con un primo assaggio, le bellezze di questa regione.

Se poi vi innamorerete di questi luoghi, come è successo a noi, sappiate che sul Lago di Costanza ogni stagione è unica e le attrattive offerte sono moltissime. Quali? Scopritelo QUI.

Cosa vedere sul Lago di Costanza: Karren, Bregenz e Dorbirn

cosa vedere sul Lago di Costanza
Il panorama dal monte Karren

Il nostro itinerario alla scoperta delle bellezze del Lago di Costanza,  inizia nel  Vorarlberg, il più occidentale degli stati federati dell’Austria, e più precisamente da Dornbirn.

In questa cittadina, si trova una modernissima funivia, la Karrenseilbahn, che in pochi minuti conduce in cima al monte Karren, da cui è possibile godere di un panorama mozzafiato sul Lago di Costanza.

E dopo aver ammirato dall’alto le meraviglie di questa regione, siamo scesi a valle per continuare ad immergerci nella natura con una passeggiata rilassante nella laguna sul delta del Reno.

cosa vedere sul Lago di Costanza
Cosa vedere sul Lago di Costanza: la laguna alla foce del Reno

Il Vorarlberg ha degli scenari naturali unici, che incantano, ma non solo. Al suo interno custodisce delle cittadine, che sono dei veri e propri gioielli, come Bregenz.

Bregenz è la “città della cultura” del Vorarlberg. Qui, ogni anno nel periodo estivo, viene allestito un palcoscenico sull’acqua e vengono messe in scena opere liriche. Oltre a questo Festival, che richiama turisti da ogni dove, sono moltissimi gli eventi culturali promossi da questa città in ogni periodo dell’anno e, in inverno, non manca il tradizionale mercatino di Natale.

Dornbirn è, invece, la città più grande del Vorarlberg e cuore dell’economia locale. E’ la meta ideale dove fermarsi per la notte e ricaricare le energie.

Dove dormire

A Dorbinrn consigliamo l’Hotel Katharinenhof Comfort per la sua posizione centrale, le camere ampie e moderne e la gentilezza del personale.

Dove mangiare

All’Innauer Restaurant è possibile gustare piatti tipici in un ambiente moderno ed elegante: consigliato e in pieno centro.

Cosa vedere sul Lago di Costanza: Vaduz e Costanza

cosa vedere sul Lago di Costanza
Vaduz: un’esperienza principesca

4 Paesi in un giorno? Sul Lago di Costanza si può e in questo secondo giorno di itinerario, vi sveliamo come 🙂

La mattina si parte da Dornbirn, in Austria, per raggiungere Vaduz, la capitale del Principato del Lichtenstein. In auto ci vogliono  circa 35 minuti e lungo il tragitto, si passa per la Svizzera.

Già 3 Paesi e la giornata non è neppure entrata nel suo vivo!!!

Vaduz è stata una sorpresa e ci ha colto del tutto impreparati per la sua bellezza.

Filari di vitigni delimitano il perimetro della città, nel cui cuore emergono edifici moderni ed eleganti. Il tutto sotto l’occhi vigile e attento del Castello.

Cosa fare a Vaduz?

  • Degustare l’ottimo vino locale
  • Ammirare con il naso all’insù il Castello, ancora oggi abitato dai Principi del Liechtenstein
  • Visitare il Museo della Camera del Tesoro
  • Camminare tra gli imponenti edifici moderni e fare shopping

E se la folla del centro città dovesse dare a noia, si può salire in alta quota al Belvedere di Sareis, da dove si può godere di un panorama mozzafiato sulla valle sottostante.

E dopo aver ammirato anche le bellezze naturalistiche del Principato del Liechtenstein, abbiamo salutato questo territorio principesco per partire alla volta dell’ultima tappa della giornata: Costanza.

cosa vedere sul Lago di Costanza
L’Imperia che veglia su Costanza

Costanza, si trova in Germania, a circa due ore di auto da Vaduz ed è una città ricca di storia, dove antico e moderno si fondono in un tutt’uno, creando un’atmosfera senza uguali.

Che fare a Costanza? Perdersi tra le viuzze medievali, circondate da imponenti edifici affrescati ed incantarsi ad ammirare il lago lungo la Promenade.

Dove dormire

A Costanza ci siamo trovati molto bene all’Hotel Viva Sky e non possiamo fare altro che consigliarvelo. Ci sono piaciute moltissimo le stanze a tema (la nostra era a tema Africa) e la bellissima terrazza panoramica del ristorante.

Dove mangiare

Nel Principato del Liechtenstein abbiamo assaggiato piatti tipici in un’atmosfera d’eccezione a Bergrestaurant Sareiserjoch sul Belvedere di Sareis.

Mentre a Costanza, abbiamo fatto un tuffo nel passato al Konzil-Gaststaette che propone un menù medievale: assolutamente da provare!

Cosa vedere sul Lago di Costanza: l’Isola di Mainau

cosa vedere sul Lago di Costanza
Die italienische Wassertreppe

Se ci chiedeste cosa vedere sul Lago di Costanza assolutamente, vi risponderemo Mainau: l’Isola dei Fiori.

Quest’isola, che si trova a circa 20 minuti d’auto dalla città di Costanza, è stata interamente adibita a giardino botanico dai Conti Bernadotte: è uno spettacolo dove la natura è la protagonista indiscussa.

I colori dell’Isola di Mainau sono sempre variopinti in ogni stagione dell’anno e accolgono il visitatore con magnifici tappeti floreali, piante tropicali, arboreti ed installazioni esotiche, il tutto con la vista mozzafiato sul lago.

Mainau è un vero paradiso, fatto di fiori e piante: che ne dite di visitarla con noi? Non dovete far altro che cliccare QUI

Dopo esserci fatti incantare dai colori dell’Isola dei Fiori, abbiamo deciso di continuare a farci stupire dalle meraviglie di questo territorio, scegliendo di raggiungere l’ultima meta della giornata in battello.

cosa vedere sul Lago di Costanza
Gita in battello

Abbiamo così avuto la possibilità di fare una piccola crociera sul Lago di Costanza, di circa due ore, che ci ha portato a scoprire altri lati di questo specchio d’acqua cristallino: come Meersburg, il cui castello domina dall’alto le acque del lago, o gli zeppelin che sorvolano il lago e ti fanno stare con il naso all’insù a rimirarli.

Ma lo sapete qual’è stata la cosa migliore? L’arrivo in battello all’Isola di Lindau, dove ci hanno accolto l’imponente statua di un leone che sembrava uscire dal lago.

Dove dormire

A Lindau consigliamo l’Hotel Alte Schule Lindau: un hotel moderno e attento ai particolari che sorge all’interno di un’antica scuola femminile.

Dove mangiare

Che ne dite di assaggiare specialità tipiche svedesi? All’Isola di Mainau si può, basta andare alla Schwedenschenke, il luogo ideale per rilassarsi, degustando piatti deliziosi.

Cosa vedere sul Lago di Costanza: l’Isola di Lindau

cosa vedere sul Lago di Costanza
Il porto di Lindau

L’Isola di Lindau è stata una vera e propria scoperta, un gioiello storico e culturale, circondata dalle acque blu del lago.

Cosa fare a Lindau?

  • fare una passeggiata sul lungolago ammirando l’imponenza della statua del leone, simbolo della città
  • passeggiare tra le viuzze del centro storico, ammirando le case di legno multicolori e fare shopping nelle botteghe artigianali
  • farsi conquistare dalla storia e dalle leggende di questa città
  • degustare piatti tipici bavaresi

QUI trovate le 10 cose da vedere e Lindau e non perdersi assolutamente

Dove mangiare

A Lindau abbiamo assaggiato due proposte diverse tra loro, ma che ci hanno conquistato:

  • al Deck 12, un grazioso ristorante sul lungolago, abbiamo degustato piatti tipici rivisitati in chiave moderna
  • al Hotel Restaurant Engel, ci siamo lasciati conquistare dai piatti della tradizione in un’antica costruzione bavarese
cosa vedere sul Lago di Costanza
Maultaschen: che bontà!

Queste giornate sul Lago di Costanza sono trascorse in un battibaleno e ci hanno portato a conoscere un territorio unico nel suo genere, dove le tradizioni e le culture di 4 Paesi si fondono creando un qualcosa di magico e nuovo.

Questo territorio ci ha conquistato e noi non vediamo l’ora di ritornarci al più presto. E voi che ne dite? Con i nostri consigli su cosa vedere sul Lago di Costanza vi abbiamo fatto venir voglia di partire per un week-end lungo?

A presto Viaggiatori,

Ambra e Surio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.