Autunno in Alto Adige

L’autunno in Alto Adige regala dei panorami unici e qui festeggiamo l’arrivo di questa splendida stagione anche a livello culinario! Venite con noi a scoprire i colori dell’autunno nel nostro Alto Adige/Südtirol!

I colori dell’autunno in Alto Adige

L’autunno è senza dubbio la stagione che preferisco: adoro i colori delle foglie che spaziano dal rosso, al giallo e all’arancione. Sapete qual’è il modo migliore di ammirare tutte le sfaccettature di colori che solo l’autunno sa regalare? Con una bella passeggiata nella natura!

Eccovi i nostri posti preferiti dove ammirare il foliage in Alto Adige 🙂

Il Sentiero del castagno (Keschtnweg)

autunno in Alto Adige
Lungo il Sentiero del Castagno

Il castagno ha sempre avuto un ruolo molto importante in Alto Adige.

Veniva chiamato “albero del pane“, perché offriva sostentamento grazie all’alto contenuto di carboidrati e il suo legno veniva utilizzato spesso nelle costruzioni perché facile da lavorare e molto resistente.

E’ possibile ammirare questi imponenti alberi lungo il Sentiero delle castagne che si snoda per ben 63 chilometri dall’Abbazia di Novacella sino a Bolzano.

Lo sapevate che l’Abbazia di Novacella è il più grande complesso conventuale del Tirolo? Scopritene di più QUI.

E’ possibile percorrere integralmente il sentiero in 4 tappe

  • I tappa: dall’Abbazia di Novacella a Velturno (16 km)
  • II tappa: da Velturno a Barbiano (15 km)
  • III tappa: da Barbiano al Renon (15 km)
  • IV tappa: dal Renon a Bolzano (16km)

Le tappe sono lunghe e abbastanza impegnative, per cui è possibile fare anche delle micro tappe per ammirare luoghi davvero suggestivi.

Il nostro preferito è il tratto di sentiero che da Chiusa conduce al Monastero di Sabiona: spettacolare!

autunno in Alto Adige
Il Monastero di Sabiona: il gioiello di Chiusa

La Passeggiata di S. Osvaldo (Oswaldpromenade)

Questa è una passeggiata che adoriamo fare perché consente di ammirare Bolzano dall’alto. E’ stupenda in tutti i periodo dell’anno, ma sicuramente la stagione in cui rende di più, è l’autunno.

La passeggiata inizia dai Prati del Talvera (vicini al centro storico di Bolzano): dopo un primo tratto in salita, il sentiero prosegue in piano sino a S. Maddalena per poi ridiscendere sino in Via Brennero (a pochi minuti a piedi dal centro città).

Lo consigliamo perché porta ad immergersi nella natura, nonostante la città sia davvero vicina e offre panorami eccezionali: dalla cima è possibile ammirare la conca di Bolzano, la Mendola e il Catinaccio.

Il Lago di Monticolo

autunno in Alto Adige
Nel bosco attorno ai laghi

Il Lago di Monticolo si trova a pochi chilometri da Bolzano, in località Appiano.

Il nome è al singolare, ma dovete sapere che,in realtà, i laghi sono due: uno grande e uno piccolo, entrambi abbracciati da un bellissimo bosco.

E’ un luogo unico per ammirare il foliage: imperdibile.

I Giardini del Castel Trauttsmandorf

I Giardini di Castel Trauttmansdorff o Giardini di Sissi, a Merano, sono uno spettacolo dove i fiori e le piante sono le indiscusse protagoniste.

E’ un tripudio di colori in ogni stagione dell’anno e in autunno si veste di giallo, rosso e arancione.

E’ uno dei gioielli nel nostro territorio ed è uno dei luoghi più spettacolari in cui ammirare i colori dell’autunno in Alto Adige.

Volete visitare questi giardini? QUI trovate tutte le informazioni

L’autunno in tavola: il Törgellen

autunno in Alto Adige
La castagne: il simbolo dell’autunno

In Alto Adige, l’autunno si festeggia anche in tavola con una tradizione culinaria: il Törgellen.

Il Törgellen si festeggia da inizio Ottobre sino all’Avvento e può considerarsi come una festa del raccolto. Infatti, i contadini, dopo aver terminato il raccolto, erano soliti ringraziare le persone che li avevano aiutati nei campi con un lauto banchetto.

Da questa antica usanza, ha origine il Törgellen che viene ancora oggi festeggiato nei Buschenschänken, ovvero nelle osterie tedesche.

Il menù del Törgellen

Il menù prevede varie portate e l’utilizzo di ingredienti tipicamente stagionali.

Il primo è costituito o da una zuppa di orzo o da canederli di formaggi o da Schlutzkrapfen, dei ravioli ripieni di ricotta e spinaci, conditi con burro.

autunno in Alto Adige
La zuppa d’orzo: una bontà dai sapori casarecci

Per secondo viene messo in tavola un vassoio enorme con crauti, canederli di speck, patate saltate, salsicce, carne salmistrata, arrosto, puntine, carrè… insomma, il mondo.

autunno in Alto Adige
Si mangia!!!

Per dolce viene servito o il classico Strudel di mele o i Krapfen caserecci con la marmellata e per finire.. le immancabili castagne, il simbolo dell’autunno in Alto Adige.

autunno in Alto Adige
La portata più dolce

Per assaggiare i  piatti tipici della nostra tradizione, consigliamo:

  • la malga Schönrastalm ad Aldino
  • il Gasthof Schneiderwiesen sul Monte Colle
  • la Gasthaus Wendlandthof al Virgolo

Vi abbiamo fatto venire voglia di scoprire l’autunno in Alto Adige? 🙂

Lo sapevate che anche l’inverno da noi è magico? Noi perdetevi i tradizionali Mercatini di Natale!

A presto Viaggiatori,

Ambra e Surio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.